Consumismo o spreco inutile?


Questo 25 aprile oltre ad essere la commemorazione della liberazione dal regime fascista, quest’anno è anche pasquetta che altro non è una di quelle tradizionali giornate dedicate alle gite fuori porta o alle grandi mangiate. Ho detto grandi, ma addirittura per un reggimento intero; ora mi spiego: l’altro giorno col mio amico Vicio siamo andati a fare un po di spesa al supermercato per pochissimi intimi, inutile dire il mare di gente che c’era al super, e soprattutto la folla davanti ai banconi di salumi e carni, per farla breve siamo andati a staccare il numeretto per prendere le nostre 15 fettine contate , avevamo il 39, e il display segnava 9. Non ho potuto fare a meno di notare tutto quello che la gente comprava e il tempo che si perdeva ad ogni numero, per farla breve dopo mezz’ora di attesa eravamo ancora al 10. Ce ne siamo andati e uscendo ho notato una coppia che avevo visto dentro e che probabilmente era quella del 9 che si era praticamente portata via l’intero banco della carne in due carrelli, solo carne e nient’altro; che se ne faranno ho pensato, quanti saranno, 300 almeno giudicando i carrelli stracolmi. E infine ho pensato: alla faccia della crisi, mentre davo un euro ad un signore che era li fuori con un cartello al collo che diceva: Buona pascua (scritto proprio così) fate mangiare un po anche a me…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...