La fine del mondo



Terremoti, catastrofi, tsunami, alluvioni, l’11 maggio, dal 21 maggio al 23 ottobre, nel 2012 anzi no nel 2166. Marsili, Nibiru, arche dell’alleanza, luoghi segreti e sicuri, prescelti.
Ma non sarebbe meglio che avvenisse così, all’improvviso senza che nessuno se ne accorga; come se qualcuno ad un tratto spegnesse la luce in una stanza, ora ci siamo e una frazione dopo non ci siamo più, nessuno, senza prescelti, senza sofferenze e soprattutto senza rotture di palle?

Annunci

2 pensieri su “La fine del mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...