La prima volta


kappolella

Colella Orologi

La prima volta in fabbrica la devo a Pippo. Dal lunedì al venerdì operaio in una fabbrica svizzera di orologi, di notte cantante nei circoli di emigrati italiani, molti dei quali impiegati proprio in quello stabilimento.
Non ricordo il motivo e disconosco il permesso speciale ottenuto a 5 o 6 anni per cui misi piede nel reparto Stanzerei della Società Anonima Ronda. In un’epoca in cui gli orologi svizzeri erano ben altra cosa rispetto ai plasticosi Swatch o ai Casio digitali che invasero i mercati europei negli anni Ottanta.

Il rumore della fabbrica era assordante. Prima di entrare indossai i paraorecchie di protezione. Una cuffia del tutto simile a quelle con cui ascoltavo, la domenica pomeriggio, Tutto il calcio minuto per minuto insieme a mio padre.
Dopo le raccomandazioni di rito: fai il bravo, dammi la mano, rimani sempre vicino al nonno, non toccare niente, con un’enorme meraviglia vidi…

View original post 329 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...